Benvenuto!

Registrati per poter accedere a tutte le funzioni del forum. Una volta iscritto ed effettuato il login, potrai aprire nuove discussioni, rispondere a discussioni già create, inserire aggiornamenti di status, seguire amici, inviare messaggi privati e molto altro ancora.

Chiudi
RPG Italia è sbarcata su LiberaPay!

Ospite, se vuoi sostenerci donando anche 1€ al mese, questa è l'occasione giusta! RPG Italia non ha pubblicità e l'unica fonte di finanziamento deriva dalle donazioni.
Siate generosi!

Per aderire, diventa un donatore su LiberaPay! È una piattaforma italiana che consente grande flessibilità di pagamento!

TOPIC UFFICIALE Outward

Discussione in 'RPG World' iniziata da Metallo, 19 Gennaio 2019.

Condividi questa Pagina

  1. maxlabestia

    maxlabestia Livello 1

    Messaggi:
    1
    Mi piace:
    0
    Ciao, se qualcuno vuole giocarci in coop su pc "maxlabestia" su steam
     
  2. Metallo

    Metallo Saprofago LiberaPay Supporter

    Messaggi:
    2.302
    Mi piace:
    1.001
    Marzo si sta rivelando un mese fortuito per molti videogiocatori. Dopo aver spolpato Sekiro avevo proprio voglia di un classico rpg/action che non gioco da un bel po'.
    Stavo pensando di riniziare l'ennesima partita a GothicII quando mi sono ricordato che è uscito Outward che somiglia molto allo stile della saga tetesca.

    Mi sono informato e la maggior parte delle critiche lamenta:
    1. Grafika e animazzioni bruTteeEH!
    2. Non si capisce che devo fare!
    3. Non so dove andare, la mappa non dice niente!
    4. Combattimento macchinoso e troppo difficile!
    5. Sono morto e mi hanno rubato tutto l'equipaggiamento!
    6. Ho fatto refund dopo l'ennesima morte.

    E io ho pensato:
    1. Ci passo volentieri sopra... stavo per ricominciare GothicII ;). E poi è sviluppato da un team di 10 sviluppatori, che vuoi pretendere?
    2. Pochi giochi in giro così ... troppo pochi.
    3. Una mappa vera?! Niente segnalini? Mi tocca esplorare per davvero questa volta.
    4. Posso prendere i giochi che mi sono piaciuti di più in tutta la mia vita in una manciata e hanno tutti questa caratteristica... un segno del destino?
    5. E questa? Ammetto che mi fa un po' paura ma staremo a vedere. Potrebbe essere lo stimolo per non abbassare la guardia in fasi avanzate del gioco. Definitivamente non è un hack n' slash, suppongo.
    6. MIO SUBITO!

    Stupidaggini a parte ho appena finito di installarlo mi ci fiondo. :p
     
    A Cunny93 piace questo elemento.
  3. Cunny93

    Cunny93 Livello 1

    Messaggi:
    1.371
    Mi piace:
    522
    Se la prima impressione è buona lo prendo senza passare dal via...L'ho detto!
     
    A Metallo piace questo elemento.
  4. Metallo

    Metallo Saprofago LiberaPay Supporter

    Messaggi:
    2.302
    Mi piace:
    1.001
    Per ora ti devi accontentare delle primissime impressioni... è ancora presto per giudicare il titolo.

    RPG
    Per ora la trama è un po' meh... ma sono al tutorial e comunque gli sviluppatori avevano anticipato mesi fa che a livello di trama, dialoghi e personaggi non c'è nulla di eccezionale (onesto da parte loro) e quindi non facciamoci grandi aspettative.
    Non ho capito ancora come funziona l'aumento di livello o se c'è effettivamente perché in due ore di gioco non mi è ancora capitato e nella schermata delle statistiche non vedo parametri come forza, destrezza, ecc..., solo quelli relativi all'equipaggiamento.
    Le abilità invece vengono insegnate da degli istruttori in cambio di un pagamento.

    COMBAT SYSTEM
    Il sistema di combattimento è simile a quello dei giochi di From Software. Bisogna agganciare il bersaglio e parare o schivare in rotolata i colpi. Finora ho combattuto pochissimo e i nemici avevano animazioni molto telegrafate, ma se ti beccano tolgono parecchia vita e bisogna stare attenti. Ad aumentare la difficoltà c'è la presenza della stamina che non bisogna mai far scendere a zero.
    Inoltre nel combattimento è quasi indispensabile posare a terra lo zaino con l'inventario e accontentarsi di usare oggetti consumabili nelle proprie tasche. Sono piccolezze ma potrebbero rendere l'esperienza di gioco unica.

    SURVIVAL
    Le meccaniche classiche dei survival sono tutte presenti: fame, sete, stanchezza, condizioni climatiche.
    Il crafting, la raccolta di risorse e l'esplorazione sono il punto chiave del gioco. A occhio credo che la maggior parte del tempo lo passeremo proprio a raccogliere materiali, cacciare ed esplorare per sopravvivere.
    È un survival con una forte componente di esplorazione e un combat system che sembra essere difficile e ragionato.
    A complicare le cose c'è un sistema di salvataggio automatico che è sempre attivo e salva in qualsiasi momento. Rendendo quindi impossibile fare azioni dubbie o pericolose per poi caricare tranquillamente la partita. Meglio non prendere certi rischi altrimenti si rischia di risvegliarsi da qualche parte aiutato da un passante o peggio derubato da banditi.

    Quella che secondo me a primo impatto può essere la grande pecca di questo gioco è la vuotezza. Il team di sviluppo canadese è composto da dieci persone e hanno avuto la brillante scelta di creare un mondo enorme per poi riempirlo un po' alla ca**o di cane.
    Per esempio il nostro villaggio natale è bello grande. Sembra a tutti gli effetti un insediamento realistico, non come quelli della maggior parte di rpg dove ci sono quattro case circondate da mura.
    Quando mi sono affacciato dal faro, che è casa nostra, e ho visto una bella paesaggio pieno di case e gente in attività ho pensato che avrei passato ore ad esplorare e parlare con tutti prima di mettere piede fuori... e invece no.
    Tutte le case, eccetto la tua, la locanda e il municipio sono chiuse e con almeno il 90% degli npc non si può nemmeno rivolgere la parola, eccetto mercanti, addestratori e personaggi principali. E anche in questo caso i dialoghi sono mediocri.
    Mi auguro di trovare un po' di più nei prossimi insediamenti ma vedendo questo grande iniziale così vuoto e a interattività zero non ho molte speranze.
    Capisco che sono pochi nel team, ma perché al posto di creare un mondo enorme ma vuoto non hanno pensato di farlo più piccolo e concentrarsi un po' di più sui dettagli? I crucchi hanno ancora mooolto da insegnare a quanto pare.

    Queste sono le mie primissime impressioni.
    Non mi resta che andare avanti e vedere come si svolge. Appena uscito dal villaggio si apre un'ampia distesa... la voglia di esplorare te la fa venire per forza.
     
  5. f5f9

    f5f9 si sta stirando Ex staff

    Messaggi:
    17.272
    Mi piace:
    6.257
    uffah! la wishlist si allunga
    ditemi solo quanto è frustrante (per quanto sia possibile una misurazione....)
     
  6. Metallo

    Metallo Saprofago LiberaPay Supporter

    Messaggi:
    2.302
    Mi piace:
    1.001
    Non ti so dire... il combattimento è ragionato e macchinoso. Ho visto pochi nemici finora e in genere si tratta di dare un paio di colpi e mettersi subito sulla difensiva parando o rotolando. Poi ci sono nemici che richiedono di buffare l'arma o la resistenza dell'equipaggiamento in base a quale elemento utilizza la creatura. Il fatto che devi posare a terra lo zaino fa in modo di dover pianificare il combattimento prima di iniziarlo.
    Per il momento le iene e gli uccellacci che ho trovato sono fattibili se affrontati uno alla volta ma se ti beccano fanno comunque molti danni. Invece ho trovato altri nemici che sono molto più pericolosi.
    Mi sembra di capire che tutto sta nell'equipaggiamento. Non ci sono livelli e statistiche e l'equipaggiamento e i consumabili giusti fanno una bella differenza in combattimento.
    Lo devo ancora approfondire meglio.

    Oggi ho provato a giocare in splitscreen con mio fratello e ci siamo divertiti un sacco!
    Ci dividevamo i compiti: lui andava a pescare e io allestivo il campo. I nemici li facevamo fuori molto più facilmente, come era ovvio, ma siamo morti entrambi più di una volta. Il gioco non perdona. Basta abbassare la guardia e un combattimento facile può risultare fatale.
    Ci sono status come avvelenamento, sanguinamento, malattia, ecc... che si prendono molto facilmente durante le fasi di esplorazione e allestire un campo per cucinare cibo e riposare ogni tanto è d'obbligo.
    Qualcosa mi dice che superata questa fase iniziale dove non si ha nulla e si progredisce lentamente il gioco inizierà ad essere più semplice. Comunque in due oltre che molto più divertente è anche più semplice.
    L'unico difetto è che giocando così il protagonista è uno e l'altro funge da supporto. Si può interagire con mercanti, raccogliere e craftare oggetti, ecc... ma se si carica la partita in single player il personaggio da supporto deve rifare tutto il tratto di storia che si era fatto in due.
    Io penso di fare una run in solo a parte e di giocare ogni tanto con mio fratello. Ci siamo divertiti troppo e lo abbiamo iniziato per fare un esperimento ma ci è piaciuto tanto.
    Avevamo già giocato in co-op a Don't Starve Together che è un survival classico e a Dark Souls 3 ognuno con i rispettivi pc. Ma giocare in splitscreen non ha paragoni. Hanno avuto davvero un'ottima idea questi canadesi.

    Per ora sono sempre nella zona iniziale. Quando sarò andato più avanti vi farò sapere di più. Ci sono cose che non ho ancora avuto modo di provare o approfondire, come la magia, le abilità, quest ed npc...
     
  7. gimzy

    gimzy Supporter

    Messaggi:
    144
    Mi piace:
    11
    Sono più avanti . No , non si passa di livello ci sono addestratori sia per abilità attive che passive . La parte più importante del gioco è lo zaino . Zaino più capiente = più oggetti = più soldi per pagare gli addestratori . Sono fondamentali anche le trappole , le piazzi e ti fai rincorrere così succesivamente avrai l'avversario con metà vita . Il livello di difficoltà rimane alto soprattutto se non costruisci un personaggio ponderato . La magia non è semplice per molti incantesimi servono oggetti che poi si distruggono . Si cammina quanto in Oblivion ed io avendo problemi di stuttering col gioco mi sfavavo velocemente . Ora ho trovato una mod grafica che lo fa andare fluido . Detto questo credo che ricomincerò da capo .
    Ps . Si può morire ed il gioco finisce ma si può rientrare con un nuovo personaggio che eredita le abilità dal vecchio .
     
    Ultima modifica: 12 Aprile 2019
    A Cunny93 piace questo elemento.
  8. f5f9

    f5f9 si sta stirando Ex staff

    Messaggi:
    17.272
    Mi piace:
    6.257
    link?
     
  9. gimzy

    gimzy Supporter

    Messaggi:
    144
    Mi piace:
    11
  10. railgods

    railgods Livello 1

    Messaggi:
    9
    Mi piace:
    0
    Ci sto giocando anche io sono ancora all'inizio. Il gioco è molto appagante superati i primi fight e iniziato a capire le meccaniche. Questo gioco è molto meglio dei soliti triple a.
     
  11. f5f9

    f5f9 si sta stirando Ex staff

    Messaggi:
    17.272
    Mi piace:
    6.257
  12. Metallo

    Metallo Saprofago LiberaPay Supporter

    Messaggi:
    2.302
    Mi piace:
    1.001
    Purtroppo non l'ho ancora finito... credo di essere a metà gioco più o meno. Due mappe completate interamente e una a metà circa, dovrei essere a buon punto.
    Il fatto di giocarlo in coop con mio fratello mi sta limitando perché lo abbiamo iniziato durante un periodo festivo e siamo partiti a razzo, ma ora non lo tocchiamo da un bel po'... :p

    Per essere sviluppato da quattro gatti non è malaccio. Il gioco offre un gameplay variegato, ti da parecchie combinazioni per gli equipaggiamenti e le armi, per i buff e i consumabili. Una bella quantità di ricette per il crafting. Più regioni da visitare e diverse tra loro sia per quanto riguarda le creature che le abitano che per quanto riguarda l'ambientazione e la componente legata al survival. Bisogna lottare oltre che contro i nemici e le creature selvatiche anche contro la temperatura, la fame, la sete e la stanchezza e sono riusciti a fare tutto questo in modo equilibrato.
    All'inizio può risultare un po' difficile per chi non è abituato a giocare giochi con meccaniche survival ma ci si fa presto l'abitudine.

    Il combat è simile a quello di un Souls, a mio parere molto più simile a quello di Dark Souls 2, è macchinoso e fluido allo stesso tempo... non so se mi spiego. Non è il massimo comunque ma non si può pretendere troppo da uno studio così piccolo. I pattern dei nemici sono molto semplici ed elementari, alcuni in solo possono essere anche ostici ma basta equipaggiarsi bene e preparasi nel modo giusto prima della battaglia. Ovviamente in due il gioco diventa molto più semplice.

    La componente RPG è quasi del tutto assente. Non basta poter scegliere una fazione o qualche abilità per poter scrivere RPG sulla pagina del titolo. Quando la finiranno con questa farsa? È dall'uscita di Skyrim (11-11-11) che hanno preso il vizio bastardo di mettere la scritta RPG sulla custodia di ogni videogioco... e basta.
    Non me la sento di descrivere la parte riguardante trama, dialoghi, personaggi e quest, che guarda caso è il cuore di un RPG, perché siamo a livelli davvero pessimi. Non credo di avere giocato qualcosa peggiore di questo. Lo devo ancora finire ma dubito che ci saranno dei cambiamenti in positivo.
    Fetch quest in pieno stile MMO che si possono rifare da capo una volta portate a termine.
    Dialoghi orrendi... missioni di fazione idem. Abbiamo provato quella del deserto e ci siamo rimasti male... ora che ci penso mi sa che è per quel motivo che abbiamo deciso di lasciarlo perdere un attimo e riprenderlo dopo.
    È vero che gli sviluppatori sono stati onesti e hanno specificato che il bello del gioco è legato all'esplorazione, e su questa devono imparare ancora molto dai crucchi nonostante le apparenti somiglianze, e sul survival, ma non mi aspettavo di rimanere così deluso.

    In poche parole se devo descrivere il gioco direi un Gothic 3 ancora più fatto male (può sembrare un difetto ma invece li sto elogiando, eh), molto piccolo con un combattimento più complesso ma senza anima.
    Scordatevi dialoghi, personaggi e scelte da compiere. Il gioco da il meglio se volete ripulire la mappa dalle creature nemiche e trovare equipaggiamento migliore nel farlo, sopravvivendo alle intemperie, alla fame e alla sete. Ma non aspettatevi granché.

    Come gioco in generale: Niente di speciale se non per il fatto che si può giocare in coop locale... hanno avuto davvero un'ottima idea.
    Come gioco sviluppato da 10 persone: Notevole. Mi aspettavo di peggio. Come sempre più si è piccoli e più sarebbe saggio concentrarsi a fare meno cose ma fatte bene piuttosto che creare enormi mondi per riempirli a c***o e farti fare chilometri di camminate a vuoto.
    Come RPG: ...no comment...

    Conclusione finale: Non compratelo a prezzo pieno. È stato un grosso errore. Hanno avuto delle idee originali davvero carine ma in generale il gioco è mediocre/buono e 40€ non li vale.

    P.S: Le musiche sono davvero carine. Mi ritrovo spesso a fischiettarle anche se non lo gioco da almeno due settimane. :p
     
    A Lupercalex piace questo elemento.
  13. ashan

    ashan Livello 1

    Messaggi:
    125
    Mi piace:
    44
    ok,mi basta questo per lasciarlo sullo scaffale o aspettare che venga venduto con le patatine



    Inviato dal mio ASUS_X008D utilizzando Tapatalk
     
  14. alaris

    alaris Supporter

    Messaggi:
    4.222
    Mi piace:
    1.224
    Mah se non cambiano registro...scaffale peccato
     
  15. alessandro_

    alessandro_ Livello 1

    Messaggi:
    32
    Mi piace:
    8
    Ciao, di recente ho acquistato Outward.
    Ho 18 ore sopra ma non ho realmente concluso nulla oltre la prima quest, sto sempre a rifare i personaggi, sempre a provare nuovi tipi di armi e stile di personaggio (alchemico, pellegrino etc) ma sono davvero frustrato perché su 10 combattimenti, 9 vado a terra. Non si tratta di essere scarsi a livello di skills, è che i nemici che siano umani o mostri sono il 100% più forti di me. Posso anche avere un arma da 27 di danno ma sono carezze, mentre loro a me con un soffio mi sbattono KO.

    Il mio stile di gioco è fatto così: Il pellegrino, me ne sto sulle mie ma quando devo combattere allora mi butto nella mischia, ma su outward non posso perché effettivamente è impossibile.

    Che build consigliate?
     
  16. Metallo

    Metallo Saprofago LiberaPay Supporter

    Messaggi:
    2.302
    Mi piace:
    1.001
    Qui c'è il topic ufficiale: https://www.rpgitalia.net/forum/discussioni/outward.31416/
    Postare in Videogiochi non è il massimo... magari si può accorpare? @Darth Vader

    Purtroppo la mia partita ad Outward mi ha lasciato parecchio deluso e se ci ho passato tante ore ė stato soprattutto per il divertimento di giocare in due in coop locale... ma alla lunga ci siamo annoiati entrambi.
    C'è da dire che il gioco non è proprio il massimo per quanto riguarda il bilanciamento. Le prime ore possono essere frustranti ma quando si inizia a trovare equipaggiamento decente le cose cambiano. Ha un feeling molto simile ai primi Gothic da questo punto di vista.

    Tornando al combattimento posso dirti che nella maggior parte dei casi si tratta di girare intorno al nemico aspettando il momento giusto per fare uno o due attacchi e ricominciare con il girotondo. Oppure di tenersi a distanza aspettare la mossa del nemico, evitarla, colpire e ripetere. Tutto dipende dal moveset dell'avversario.

    Io utilizzavo soprattutto una combinazione di arco e frecce e spadone a due mani. In genere iniziavo lo scontro da lontano con le abilità dell'arco che causavano sanguinamento e rallentamento e poi passavo a menare fendenti. Se le cose si mettevano male fuggivo perdendo l'aggro del nemico e poi ricominciavo. Questa è la strategia che ho usato contro nemici forti tipo orrori corazzati, chimere, ecc...
    Per quanto riguarda le abilità da imparare ho sbloccato quelle relative all'arco nell'insediamento della foresta e quelle legate all'armatura nel deserto.

    Impara il prima possibile a creare le pozioni di guarigione e soprattutto gli stracci elementali che sono abbastanza semplici da craftare e non farne economia. Ti consiglio di metterli nella tasca in modo da averli sempre a tua disposizione nel caso decidessi di lasciare a terra lo zaino e mettine almeno uno negli slot rapidi per emergenza.
    Quello sicuramente più utile ė quello velenoso che fa danno nel tempo.
    Straccio di fuoco ---> lino + olio combustibile
    Straccio di ghiaccio ---> lino + alga
    Straccio velenoso ---> lino + la bacca abro(?), non ricordo il nome di preciso, precedentemente arrostita.
    Straccio di fulmine ---> lino + uova di pesce(quelle che droppano i gamberi)

    Per quanto riguarda l'equipaggiamento con la spadone zanna e il set di sabbia blu ci ho fatto interamente la prima mappa e quella della foresta. Poi lì ho trovato due armi uniche, sempre a due mani, devastanti. Uno era un martello che faceva danni da acido e l'altro uno spadone con danni da fulmine. Con quedte armi ho avuto decisamente meno problemi, ma il gioco purtroppo ha iniziato a perdere appeal e alla fine l'ho mollato.
     
  17. alessandro_

    alessandro_ Livello 1

    Messaggi:
    32
    Mi piace:
    8
    Io penso che non sia stato testato a fondo o quantomeno non hanno fatto attenzione al combattimento ed il suo bilanciamento. Io posso capire che appena iniziato non posso abbattere un boss, ma non è che le prime due ore di gioco esco alla penisola e il primo bandito mi butta a terra 10 volte di fila, se volevo qualcosa di sensatamente difficile riscaricavo arma 3 e mi andavo a fare una milsim.

    Non riesco a giustificare questa cosa, spero in una patch che non renda i nemici dei mezzi scemi, ma che li bilancino in base alla zona od altri fattori, che ne so... Riguardo al resto mi sono trovato bene. È bello andare alla ricerca di elementi alchemici o di cibo per creare provviste di sopravvivenza, pellegrinare da un posto all'altro facendo attenzione alle scorte e cose del genere, in questo senso è un gioco con le palle ma ribadisco il combattimento non è fatto bene almeno per me.

    Il classico giocatore (non parlo di te ma "di quei giocatori") che se gli metti un mitico cod che esce ogni anno sempre uguale gli sta bene ma attenzione un gioco che punta un tantino più sulla logica e sull'attenzione mette recensione negativa e te lo smerda. Non ci vuole un tutorial per chiedere agli npc le cose..


    Cercavi un survival od un tom tom? è questo che chiederei a tante persone. Nemmeno ti serve il segnalino, basta guardare il compasso (quello coi cardinali), la mappa e ti guardi attorno per capire benissimo dove sei e dove devi andare. I cardinali li insegnano alle elementari, pensa un po'.. su questo punto di vista l'ho amato perché il gioco ti abbandona, ti dice chiaramente "qua sta la mappa, qua sta la bussola e gli npc ti dicono le direzioni, poi vedi tu come devi fare" ed è una cosa spettacolare, rende il pellegrinaggio tale.

    Comunque non lo mollo, a costo di fare 200 ore di gioco e rifare sempre nuovi personaggi..

    Riguardo la coop (almeno locale) sono rimasto deluso perché il secondo giocatore non respawna dove ha lasciato ma su di te, e ha le tue stesse missioni. Mi sarebbe piaciuto di più che ognuno potesse prendere la propria strada, dividersi nel vero senso della parola. Non ti nascondo che appena io e mio fratello (e IO E MIO FRATELLO se un gioco del genere si fa in coop è d'obbligo comprarlo e giocare assieme) abbiamo startato la coop gli ho subito detto "ognuno pensa a sé, se ti serve qualcosa dobbiamo barattare perché è sopravvivenza". Stavo pensando di sviluppare una mod che permette la divisione completa ma non so quanto sia fattibile, non vorrei farmi debiti con la bocca.
     
  18. Metallo

    Metallo Saprofago LiberaPay Supporter

    Messaggi:
    2.302
    Mi piace:
    1.001
    Hai centrato in pieno quello che credo sia il problema principale del gioco. Il punto è che c'è poco da fare dato che gli sviluppatori sono in dieci e se la sono passata brutta tra mancati finanziamenti e chiusura quasi imminente. È bello sapere che ci sono piccole software house con idee carine ma il problema è che per finanziarle devono essere costrette a fare più del dovuto. Piuttosto che fare enormi mappe sarebbe stato meglio concentrarsi di più in un'area più piccola ma più densa. In questi i maestri assoluti sono stati i Piranha Bytes che nei primi Gothic hanno creato un capolavoro per quanto riguarda l'esplorazione e la mole di contenuti all'interno della mappa di gioco. Piccola ma molto densa.
    Il lato più brutto di Outward è che per forza di cosa si passano letteralmente ore a camminare per la mappa a fare il viaggio di andata e di ritorno da un dungeon all'altro e alla città dove c'è la casa del giocatore. Alla lunga è stancante. Almeno lo è stato per me.

    Per il resto hai assolutamente ragione. Io seguivo gli sviluppi del gioco da tempo e quando ho letto le "recensioni" negative dei giocatori ho subito pensato che fosse il gioco perfetto per me.
    Lato survival ed esplorazione è ottimo. Non c'è nulla da dire. La costante presenza di segnalini è una feature che lamento in ogni gioco che ho sotto mano. Qui esplorare è un vero e proprio piacere.
    Pecca per quanto riguarda il combattimento dove hanno voluto scopiazzare un po' troppo i Souls riuscendoci malamente a mio parere.
    Per non parlare del lato RPG che è quasi inesistente o almeno io in 60 ore di gioco non l'ho visto da nessuna parte. Lo so che ultimamente va di moda mettere l'etichetta rpg in ogni titolo ma un minimo di più me lo sarei aspettato. Ricordo appena uscito dal faro all'inizio sono sceso nel villaggio con l'idea di chiedere info agli npc e sapere qualcosa di più riguardo al mondo di gioco e ai personaggi per scoprire che con il 90% non puoi dialogare e i restanti dicono al massimo un paio di frasi a testa. Sembra di giocare ad un MMORPG offline insomma.

    Anche questa meccanica l'hanno scopiazzata dai Souls. In pratica il giocatore che ospita va avanti nella partita e il secondo giocatore fa da supporto. Però gli oggetti presi rimangono nell'inventario nel caso del secondo giocatore e non è male, dato che se si trova equipaggiamento migliore si può portare nella propria partita. In teoria ci sono due modi di fare coop.
    O uno gioca e l'altro fa da supporto, oppure entrambi giocano in single la propria partita e quando si vuole giocare insieme si prosegue nelle zone che si fa più difficoltà a superare.
    Perché dici che non si possono prendere due strade diverse? Nella partita di mio fratello lui si era unito agli abitanti del Deserto ma io non facevo parte di alcuna fazione. O forse non ci ho fatto caso... boh? Gran parte del tempo lo abbiamo passato ad esplorare e a ripulire dungeon... appena entrati nel mezzo delle quest delle fazioni la cosa è degenerata e abbiamo lasciato perdere.
     
    A alessandro_ piace questo elemento.
  19. alessandro_

    alessandro_ Livello 1

    Messaggi:
    32
    Mi piace:
    8
    In realtà è una mia supposizione perché devi continuare le quest dell'ospitante
     
  20. Caffelatix

    Caffelatix Supporter

    Messaggi:
    1.622
    Mi piace:
    312
    Lo sto provando. Fuori dal comune e molto interessante. Mi piace.
    Unica cosa , frustrante per me, è la quantità di slot .
    Ho rinunciato a fare il mago a causa dei pochi slot.
     
    A Metallo piace questo elemento.