Benvenuto!

Registrati per poter accedere a tutte le funzioni del forum. Una volta iscritto ed effettuato il login, potrai aprire nuove discussioni, rispondere a discussioni già create, inserire aggiornamenti di status, seguire amici, inviare messaggi privati e molto altro ancora.

Chiudi
RPG Italia è sbarcata su LiberaPay!

Ospite, se vuoi sostenerci donando anche 1€ al mese, questa è l'occasione giusta! RPG Italia non ha pubblicità e l'unica fonte di finanziamento deriva dalle donazioni.
Siate generosi!

Per aderire, diventa un donatore su LiberaPay! È una piattaforma italiana che consente grande flessibilità di pagamento!

Dite la vostra su Dragon Age 2!

Discussione in 'Dragon Age 2' iniziata da Olorin, 13 Novembre 2010.

Condividi questa Pagina

  1. Sonomi

    Sonomi Livello 1

    Messaggi:
    883
    Mi piace:
    316
    Uhm. Giusto per spaccare il capello in quattro senza entrare troppo nel merito - direi che i due capitoli di DA non hanno in comune esclusivamente l'ambientazione. C'è una macrotrama che rimane sullo sfondo ma che mi aspetto di veder proseguire anche nel prossimo capitolo.

    Chiaramente non c'è la linearità che si ritrova in Mass Effect, ma c'è comunque un legame fra i vari capitoli della saga - che mi aspetto culmini nel prossimo capitolo, quando spero che parecchi nodi vengano al pettine. La percezione è più quella di un'unica storia fotografata da punti di vista differenti che di episodi slegati.

    (...Ed ecco come si gettano le basi di una catastrofe; "spero", "mi aspetto"...le mie aspettative per la saga rimangono molto alte, è lo scotto per aver creato un precedente quasi perfetto. Per la serie se sei bravo ti tirano le pietre...)
     
  2. desfer

    desfer Mr. Roboto Ex staff

    Messaggi:
    4.736
    Mi piace:
    744
    Diciamo subito, per amor di chiarezza, che con "Dragon Age" viene identificato il secolo nel quale si svolgono tutte le vicissitudini. Prende questo nome per gli avvistamenti di draghi, ritenuti estinti, avvenuti nell'ultimo anno della "Blessed Age". Non si riferisce alla vicenda dell'Arcidemone e compagnia bella.

    In Origins a farla da padrone è il Quinto Flagello ma, proprio perchè ce ne sono stati 5 in 1222 anni, non ce ne potevano proporre un altro subito dopo. Anche perchè gli Antichi Dei non sono infiniti. Ecco perchè Origins narra uno dei tanti avvenimenti avvenuti nell'Era del Drago. Un'altra storia è quella del Campione di Kirkwall che, di fatto, getta le basi per la frattura tra Chiesa, Templari e Maghi. E' una storia che punta di più sulla dimensione umana del nostro protagonista piuttosto che sullo scontro tra eserciti, ma non per questo è meno importante, o ha meno impatto nel Thedas, di quella del Custode Grigio.

    Il numero "2" dopo il titolo non stona, semplicemente perchè non è che il gioco si allontani poi così tanto dal predecessore. E' sempre un RPG basato sullo stesso sistema di regole (non mi venite a cavillare dicendo che è stato aggiornato perchè è una cosa normalissima), non è un altro tipo di gioco. Siamo d'accordo che, discostandosi in alcuni elementi dal predecessore, il risultato sia inferiore a quello che ci avevano abituato i Bioware, ma non esiste mica una norma che regoli la progressione numerica di una saga, in base alla qualità dei singoli capitoli. Avrei capito le vostre obiezioni nel caso avessero sviluppato un RTS, ma non perchè il secondo capitolo è venuto peggio del primo.
     
    Ultima modifica da parte di un moderatore: 20 Novembre 2012
  3. Sonomi

    Sonomi Livello 1

    Messaggi:
    883
    Mi piace:
    316
    ...sì, il Flagello infatti è solo un episodio, così come i fatti di Kirkwall, accaduto durante l'arco più ampio del mutamento del mondo "incoraggiato" da Flemeth e in cui probabilmente si incastreranno la ribellione dei Maghi e, forse, i traffici dei Custodi Grigi.
     
  4. Attilax

    Attilax Dateci un ME4 con Shepard

    Messaggi:
    2.518
    Mi piace:
    958
    Lo sapevo che facevo meglio a non intervenire, era meglio che non interferissi in una discussione tra mostri sacri. :ouch:

    Ironia a parte e non per polemizzare con chi si intende di RPG un mondo più di me, certo hai ragione Dragon Age si riferisce all'Era temporale del Drago ma, è anche a mio parere un'esplicita allusione alla trama del gioco, altrimenti sarebbe una casualità unica.

    Questo che scrivi desfer è sicuramente corretto dal tuo punto di vista, io invece come ho scritto anche sopra da un numero 2 mi aspetto un miglioramento o un consolidamento del valore del prodotto/opera, sia che si tratti di un gioco, un libro, un film, un'auto, viceversa ci intravedo un espediente commerciale o uno svarione.

    Forse perchè desfer lo giudica come un qualcosa a se stante, mentre io come legato ad una serie.

    Come ho già scritto a me il gioco piace ma, al contrario di Origins non mi ha entusiasmato, i lati positivi li ha se preso a se stante se invece paragonato ad Origins queste positività risultano inferiori.

    Adesso non massacratemi perchè sto per scrivere qualcosa di molto controcorrente. :unworthy:

    Forse te l'ho già scritto in un altra discussione che io con i TES non ho feeling, Oblivion iniziato due volte e la seconda moddato pesante e mai finito, mi manca il coinvolgimento che mi da Bioware lo trovo noioso.

    Peccato così mi perdo discussioni sicuramente interessanti ma, è più forte di me.
     
  5. f5f9

    f5f9 si sta stirando Ex staff

    Messaggi:
    19.252
    Mi piace:
    7.651
    noti perdi un piacere

    io, per esempio sono semi astemio e non bevo vino, la considero una immane disgrazia e mi rodo nell'invidia quando gli amici filosofeggiano sulle qualità dei vari marchi e vanno in sollucchero sorseggiando certe squisitezze

    purtroppo anche coi vg il feeling ce l'hai o non ce l'hai

    a me è capitato con l'iperosannato TW2 e addirittura l'ho cominciato una seconda volta cercandone i pregi (e riconoscendone molti) ma poi niente

    con bioware adesso ho un rapporto bivalente, ci sono aspetti che mi entusiasmano e altri che mi infastidiscono (ma penso di averli già detti ;) ), così mi è successo con DA2
     
  6. Sonomi

    Sonomi Livello 1

    Messaggi:
    883
    Mi piace:
    316
    ...alla fine è anche il quid dei giochi Bioware che impedisce di metterli sullo stesso piano di altri. No?

    Io ho visto Two Worlds 2 (e l'ho lasciato di buon grado al mio colui, anzi non vedevo l'ora che lo finisse - due palle!) e ho perfino provato Skyrim. Superata l'euforia dell'ambientazione sterminata mi è venuto a nausea. Un enorme, barocco mausoleo - senza nessuno dentro.

    Forse proverei Fallout 3 se mi piacesse almeno un po' l'ambientazione postatomica, ma per quanto lo trovi meglio di altri non è comunque all'altezza di un DA:O.

    Secondo me si tratta proprio di prodotti diversi, che attirano un pubblico diverso - ecco perchè mi irrita e insieme perplime la corsa a rendere i titoli Bioware videogiochi standard.
     
  7. Morte

    Morte Ex Redattore Avelloniano Ex staff

    Messaggi:
    4.377
    Mi piace:
    1.963
    Io però il discorso sull'avere in comune solo l'epoca storica e il lore lo condivido fino ad un certo punto...

    Ho criticato su tutti i forum le "libertà di licenza" che Bethesda si è presa con il lore e la struttura dei Fallout nel terzo capitolo...perchè l'ho fatto? Perchè sono un hater malvagio bla bla bla?

    No, perchè mi reputo un fan storico della saga di Fallout e certe cose o le modifichi in meglio, oppure ti becchi le critiche...amen... :asd:

    Se poi violenti anche il lore, allora non c'è nemmeno di che dubitare...

    E non si tratta di "fare sempre lo stesso gioco copia/incollato" ma di evoluzione casomai, non di involuzione...

    Insomma se si devono fare dei passi, andrebbero fatti avanti, non all'indietro...

    Quindi se questo concetto vale per Fallout (ed altre saghe), perchè Dragon Age dovrebbe avere il vantaggio di essere esente da una simile critica nel momento in cui si presenta comunque come una saga/trilogia?

    Bioware non ha mai detto che DA2 sarebbe stato uno spin off da valutare a compartimento stagno...annunciò che ci sarebbero stati dei cambi, ma nel momento in cui quest'ultimi peggiorano (involuzione?) aspetti cardinali che avevano reso celebre la saga col primo capitolo, la community ha o no il diritto di esporre una critica? (da cui elimino a priori quelle "pilotate" e mi riferisco solo a quelle argomentate a dovere ovviamente)

    Per me è anche un discorso di coerenza: se critico F3 lo faccio anche con DA2...così come ho criticato anche The Witcher 2 per aver modificato aspetti che nel primo erano punti di forza...o Risen 2 per lo stesso motivo...

    Fermo restando che "esporre una critica =/= bocciare totalmente un gioco"...

    Noi siamo normalissimi utenti che hanno voglia di dibattere con altri utenti...e ci fa sempre piacere scambiare idee con la community...Anzi vorremmo che accadesse sempre più spesso e frequentemente, senza subire questo "distacco" che ci metta su posizioni diverse...

    Avere il nick di un colore diverso non è una discriminante... ;)

    Vai tranquillo: ogni volta che parli male di Bethesda fai un atto di bene verso il mondo dei GDR in generale e smantelli un mattoncino del suo grande impero che ormai domina e monopolizza il mercato... :asd: Battute trollose a parte, quello che volevo dirti è che non sei l'unico qui che non venera su tutti i fronti il "non criticabile" Dio Bethesdaro...sei in buona compagnia! :asd:
     
  8. desfer

    desfer Mr. Roboto Ex staff

    Messaggi:
    4.736
    Mi piace:
    744
    Facciamo un passo indietro: il lore non è stato violentato in alcun modo. Mi possono stare bene le critiche al gameplay, ma la storia non ha niente da farsi rimproverare. Può piacere o non piacere, ma questi sono fatti vostri.

    DA2 non deve essere valutato a compartimento stagno, ma non deve neanche essere considerato come un'appendice di Origin: è un gioco che ha una vita propria.

    E' riuscito meno del bene del predecessore...più di dire che avete ragione che posso fare? Aldilà del riconoscere obiettivamente i pregi e i difetti di DA, le critiche ai Bioware sono sproporzionate rispetto ai loro reali demeriti. Ci sono un sacco di seguiti che riescono peggio del titolo precedente (Oblivion, KotOR 2 ecc...) ma le critiche non hanno mai raggiunto tale veemenza (ricordo che alcuni bravi ragazzi sono arrivati al punto di telefonare ad una sviluppatrice minacciandola di morte). E' questo che io contesto: c'è poca serenità ed obiettività quando viene valutato questo gioco, che non è perfetto, che non è bello quanto Origin, ma che rimane un titolo più che valido.
     
  9. f5f9

    f5f9 si sta stirando Ex staff

    Messaggi:
    19.252
    Mi piace:
    7.651
    :asd: si vede che non segui molto i fori italiani e stranieric'è una nutrita schiera di scalmanati che accusano chiunque non parli solo male di oblivion di essere un bimbominkia cerebroleso :asd: e i toni sono apodittici: leggiti questo gustoso articolo del grande mosè che racconta la faccenda

    (per quanto riguarda kotor 2 ti auguro che non ti legga morte :asd: )

    è il risultato dell'infinita libertà di parola (che per fortuna c'è ancora) e del pluralismo della rete, possono parlare sia i pensanti che i cretini (come purtroppo è giusto che sia)

    il povero DA2 è finito anche lui nel tritacarne mediatico e gli unici aspetti che sono stati messi in rilievo sono quelli negativi mentre il buono è stato bellamente ignorato (non succede solo con i videogiochi, eh! ;) )
     
  10. desfer

    desfer Mr. Roboto Ex staff

    Messaggi:
    4.736
    Mi piace:
    744
    Vabbè, haters a parte (tanto quelli ci sono sempre), vengono generalmente riconosciuti i meriti di Oblivion. DA2 ha subito una campagna denigratoria molto più devastante.

    Ci conto :trollface:
     
  11. Morte

    Morte Ex Redattore Avelloniano Ex staff

    Messaggi:
    4.377
    Mi piace:
    1.963
    Ma niente, era per discutere come lo si fa con tutti gli altri giochi...non è che ora solo con DA2 sono nate critiche aspre....i TES cosa dovrebbero dire allora? :asd:
    Molte critiche sono sproporzionate, non solo quelle a Bioware...Come appena detto, i TES sono forse quelli col maggior successo, ma automaticamente più successo hai e più nasce una critica parallela...e con Oblivion si sono toccati livelli che DA2 si sogna... :asd:

    Però adesso se proprio vogliamo fare una riflessione più ampia, andrebbe anche ricordato che oggi ci troviamo in un'epoca in cui dominano i voti "venduti", i siti "di parte", lo schifo di Metacritic e chissà cos'altro...la gente è già di suo incazzata per questo schifo mediatico...non ce lo dimentichiamo...

    Inoltre anche io critico chi esagera, ma non mi lamento più di tanto se ancora qualcuno ha il coraggio di non piegarsi a questo sistema e di promuovere una "critica" degna di tale nome (come per il cinema, la musica, ed altre forme d'arte)...

    Quindi per tirare le somme: l'assolutismo e l'estremismo va sempre evitato, così come i toni aspri e da bulletti da bar...ma io sto parlando di quella fetta di utenti che argomenta, che critica con cognizione, che ha speso dei soldi e quindi ha il diritto di dire la propria su un videogioco, come fanno tutti gli altri...quella fetta va tutelata, non zittita...

    Perchè?

    Per il semplice motivo che una critica almeno mette in luce i difetti, senza negare i pregi (se ci sono)...invece una lode sperticata, o un 10 "venduto", nascondono volontariamente i difetti e mettono in luce solo e soltanto i pregi (o quello che fa comodo al publisher)...

    La prima, male che vada, ti spinge a comprare più tardi il gioco o a non spendere soldi...la seconda rischia di farti buttare soldi per qualcosa che non li meritava...

    Vedi il caso di f5f9: non ha comprato subito DA2 perchè se ne parlava male e perchè la demo era fuorviante...lo ha preso ora e ne ha goduto lo stesso...all'atto pratica non gli cambia nulla ed ha vissuto una bella esperienza...

    Ma chi lo ha preso al daiuno, sulla scia dei voti ambigui e dei difetti nascosti nelle recensioni (ma messi in luce dagli utenti sui forum), è anche legittimato ad essere incazzato...e con "incazzato" non voglio dire "telefonare e minacciare un developer"... :asd:

    Mezze misure anche qui...

    Siamo in democrazia: non potete continuare a tacciare di "haterismo-nazzifascismo" e diffamare chiunque vi critichi il gioco del cuore, suvvia! :asd:
    Ovviamente diamo per scontato che "cretino == chi critica Bethesda", giusto? :trololololol:
    Quante recensioni hai letto all'epoca?Io ho notato l'esatto opposto, come ho detto poco fa...sono fioccati gli 8/8,5 e la media voti è 82 non a caso...media che non mi sembra basata sul "sono stati messi in rilievo solo gli aspetti negativi", altrimenti prendeva 60 di media voti...

    Inoltre le cose che venivano denunciate sui forum non si leggevano sulle recensioni dei siti "big" o venivano messe in secondo piano...

    Non so quanti forum seguivi nel 2006, ma se eri sui maggiorni (TGM, GV e M.it) avrai notato che almeno in Italia non c'è paragone sull'onda mediatica che ha scatenato Oblivion rispetto a DA2...Anzi, quello che è accaduto con Oblivion non si è mai più ripetuto negli ultimi 7 anni di RPG... :asd:

    Ci sono recensioni e topic su Oblivion (tipo l'affaire di Fulminato), che ancora oggi vengono citati in negativo o positivo (a seconda di chi li cita)...per DA2 una cosa di simili dimensioni non è accaduta...

    Se guardiamo all'estero la situazione è ancora più amplificata a "sfavore" di Oblivion...

    Certo, questo non legittima (e non nasconde) l'esagerazione di certe critiche, ripeto...però al livello di Oblivion non penso proprio che ci sia arrivato...

    Ne abbiamo già parlato per 10 pagine qualche mese fa in un apposito topic, se non ricordo male...dobbiamo copia/incollare tutto? :asd:
     
  12. desfer

    desfer Mr. Roboto Ex staff

    Messaggi:
    4.736
    Mi piace:
    744
    Ma vedi, l'utente medio privo di pregiudizi non può che riconoscere la bontà di Oblivion. Con DA2 non riesci quasi a trovare l'utente medio privo di pregiudizi. E' qui che sta la differenza. Non discuto sul maggior numero di critiche ricevute dal titolo Bethesda (o sulla maggior foga di alcuni haters), ma sulla diffidenza generale, largamente immotivata, che ha accompagnata l'uscita del gioco Bioware.
     
  13. f5f9

    f5f9 si sta stirando Ex staff

    Messaggi:
    19.252
    Mi piace:
    7.651
    @ morte: guarda che 8,2 di media nelle recensioni ufficiali ormai vuol dire gioco di categoria B

    come NV per metacritic :trollface: :trollface: :trollface: :pokerface: (per la serie: "il coltello nella piaga")

    ed è un'avvilente batosta per una sh blasonata come bioware che è abituata a fare giochi quadrupla A e beccarsi "voti" comunque superiori al 9
     
  14. Morte

    Morte Ex Redattore Avelloniano Ex staff

    Messaggi:
    4.377
    Mi piace:
    1.963
    Ecco perchè io porto avanti la crociata "Anti-Voto" ogni volta che ne ho occasione: ormai è un metro di giudizio sputtanato, corrotto, insensato e che ha perso il suo reale valore intrinseco...

    Se siamo arrivati al punto in cui "8 = gioco di categoria B" allora significa che il metodo è fottuto alla radice e non ha più utilità...

    A scuola un 7 era festa per una settimana...un 8 era l'incoronazione da parte di tutti i compagni...un 9 eri Dio....un 10 non esisteva sui registri ed era utopia! :asd:

    Anche il 6 aveva il suo bel valore (per me pure 5 era un ottimo voto in certe materie :asd: )...

    Oggi invece si è sputtanato totalmente il rapporto dei voti...e se prendi un 7 allora sei fuori dal mercato...

    Sarebbe meglio che tutto il web (stampa compresa) capisse che non ha più senso usare un numeretto per giudicare un'opera d'arte o un prodotto commerciale...o almeno avrebbe senso se il peso dei numeri fosse quello più consono in una scala da 1 a 10...ma così non è purtroppo, quindi AL ROGO! :asd:

    (ed a proposito di maltrattamenti, sarei curioso di sapere cosa ne pensate delle critiche, lo snobbismo ed il "due pesi e due misure" che ha subito spudoratamente Alpha Protocol alla sua uscita.....ma apriamo una parentesi troppo OT... :asd: )
     
    Ultima modifica da parte di un moderatore: 21 Novembre 2012
  15. Sfaso86

    Sfaso86 Supporter

    Messaggi:
    484
    Mi piace:
    92
    Io l'ho abbastanza criticato alla sua uscita perché pensavo non fosse un "degno successore" di Origins e continuo a pensarla cosi, ma un paio di mesi fa l'ho rigiocato e posso dire di averlo molto rivalutato.

    Evidentemente la tanta attesa aveva moltiplicato le mie aspettive.
     
  16. Maurras

    Maurras Wanna be Elf , but proud to be Hobbit ! ;)

    Messaggi:
    2.547
    Mi piace:
    833
    La "Critica costruttiva" in genere dice che DA:2 NON E' un brutto gioco di per se...

    Ma appunto, avrebbe dovuto avere un altro titolo, perchè secondo il parere di molti

    si allontana troppo dai fasti del primo. ;)
     
    A Attilax piace questo elemento.
  17. WillowG

    WillowG Ombra Grigia Ex staff

    Messaggi:
    4.867
    Mi piace:
    2.044
    DA2 ho solo un "2" di troppo...come temo DA3 avrà un "3" di troppo... :unsure:
     
  18. desfer

    desfer Mr. Roboto Ex staff

    Messaggi:
    4.736
    Mi piace:
    744
    Continuo a ripetere che quella del titolo è una polemica che non capirò mai. Se si fosse chiamato "Mia nonna in cariola" avreste un'opinione differente di questo gioco? Non credo.

    C'è una continuità narrativa che viene rispettata e quindi il "2" non stona. E' venuto peggio del primo capitolo? Amen. Il mondo è pieno di seguiti non all'altezza, ma non per questo si va a sindacare sul titolo.
     
  19. WillowG

    WillowG Ombra Grigia Ex staff

    Messaggi:
    4.867
    Mi piace:
    2.044
    parlando solo dal mio punto di vista, invece, sì. avrei avuto un'opinione completamente diversa del gioco. Forse avrei anche detto: "uao! che bello spin off!!! un bel modo per passare poi al nuovo Dragon Age!!!" perchè per essere un sequel, è davvero troppo diverso.

    non dico che sia brutto. alla fine mi ci sono anche divertita a giocarlo, ma non mi piace come sequel. è troppo diverso dal primo.

    se non ci fossero i nomi uguali, e le stesse razze (che poi sono state anche molto restylizzate) non avrei fatto fatica a credere che fosse un'altra serie.
     
  20. desfer

    desfer Mr. Roboto Ex staff

    Messaggi:
    4.736
    Mi piace:
    744
    Volendo trollare un pò mi verrebbe da dire che siete troppo cattivi perchè, alla fine, non si chiama mica "Dragon Age:Origins 2" :trollface:

    Tornando seri, dal punto di vista narrativo non c'è nessuna divergenza con il lore della saga. Parla solo di tematiche differenti all'interno dello stesso background. Certamente non possiamo prendercela per quello, altrimenti dovremmo farlo anche con Skyrim perchè non c'è un'altra crisi dell'Oblivion, con BG2 perchè il cattivo è Irenicus e non di nuovo Sarevok, e così via...

    Dal punto di vista del gameplay ci sono stati dei cambiamenti, ma è una cosa normale. The Witcher 2 ha elementi del gameplay che si discostano dal primo capitolo, ma nessuno mette in discussione quel "2". Stessa cosa con NWN 2 o, a suo modo, Mass Effect 2. Il panorama videoludico è pieno di seguiti più o meno differenti, in quanto a gameplay, rispetto al predecessore.

    Il vero nocciolo della questione è che DA2 è un gioco qualitativamente inferiore ad Origins, non come si chiama.

    Se dopo le aspettative che avevate erano tutte rivolte verso un mega add-on di Origins, permettetemi di dirlo, la colpa è vostra. Nessuno in casa Bioware ha mai detto che sarebbe stato un gioco-fotocopia di Origins.

    Vogliamo discutere su quanto un gioco debba essere simile al predecessore per essere inserito in una progressione numerica? Possiamo farlo, ma a questo punto il panorama si allarga. Soprattutto, ripeto, non è questo il problema di DA2.