Benvenuto!

Registrati per poter accedere a tutte le funzioni del forum. Una volta iscritto ed effettuato il login, potrai aprire nuove discussioni, rispondere a discussioni già create, inserire aggiornamenti di status, seguire amici, inviare messaggi privati e molto altro ancora.

Chiudi
RPG Italia è sbarcata su LiberaPay!

Ospite, se vuoi sostenerci donando anche 1€ al mese, questa è l'occasione giusta! RPG Italia non ha pubblicità e l'unica fonte di finanziamento deriva dalle donazioni.
Siate generosi!

Per aderire, diventa un donatore su LiberaPay! È una piattaforma italiana che consente grande flessibilità di pagamento!

Cancel culture e politicamente corretto renderanno il prossimo GTA spazzatura!

Discussione in 'Videogiochi' iniziata da Varil, 20 Aprile 2022.

Condividi questa Pagina

  1. Varil

    Varil Galactic Guy

    Messaggi:
    3.485
    Mi piace:
    3.091
    Purtroppo è verissimo. I videogiochi sono prodotti di intrattenimento, un medium che oggi ha un giro di trilioni di dollari in un'industria che di fatto ha superato musica, letteratura e perfino il cinema, in quanto ad economia. E in quanto tali, i videogiochi sono prodotti di multinazionali. E sappiamo benissimo che le multinazionali fanno di tutto per il proprio marketing, vale a dire che sosterranno spudoratamente qualunque propaganda ideologica e politica che in quel determinato contesto storico va per la maggiore. Non gliene frega nulla ad Ubisoft, Activision Blizzard, Bethesda, Rockstar, ecc. di tematiche come l'inclusività LGBT, i diritti degli afroamericani e tutto il resto. È solo marketing.
    Volete una prova? Vi basti notare come tutte le versioni cinesi e koreane di queste compagnie sui social network non facciano mai menzione di tematiche lgbt e non cambino mai la propria immagine profilo con il tipico ipocrita arcobaleno. Chiaramente perchè Cina e Korea del Nord sono Paesi caratterizzati da governi razzisti, omofobi, proni alla censura più vergognosa e dittatoriali. E di conseguenza, non farebbe esattamente bene al marketing delle nostre care "filantropiche" software house miliardarie, in quegli specifici Paesi ;)
     
    Ultima modifica: 3 Agosto 2022
    A MOB2 e f5f9 piace questo messaggio.
  2. hyperionx

    hyperionx Designer of Mr Stud

    Messaggi:
    3.269
    Mi piace:
    1.311
    Ma il conto è semplice....la terra calpestabile di questo pianeta è occupato per i 5/8 da popolazioni che non hanno niente a che vedere con il nostro caro e amato occidente. Per cui, testa china se vuoi entrare in cina, india, pakistan e russia, ma mettiamoci anche tutti i Brics. Anche Sud Africa e Brasile. In fin dei conti tutto l`occidente compresa Australia, conta 900 milioni circa di individui. Il resto del mondo ora si chiede che cazzo vogliono questi quà , con la loro democrazia decadente intrinsecamente nazi-fascista?

    Forse la Nancy Pelosi può rispondere alla domanda da Taiwan, oggi.

    p.s. Non a caso le teorie più strampalate nascono in occidente, ad esempio il terrapiattismo. Che facendo una battuta, tale teoria giustamente può essere partorita da chi pensa che il mondo sia solo occidente democratico....per cui la terra è piatta dopo un certo grado di esportazione, fallimentare, della democrazia.
     
    Ultima modifica: 3 Agosto 2022
    A f5f9 piace questo elemento.
  3. Vitbull88

    Vitbull88 Scienziato pazzo

    Messaggi:
    755
    Mi piace:
    659
    Non voglio andare OT, ma, per me, un articolo che scrive che il vapore acqueo fa "effetto serra" ha il peso dell'articolo di spazio games su GTA. Nullo :emoji_grin:. Se volete una lettura sul climate change imparziale, scientifica e senza propaganda, consiglio Unsettled di Steven Koonin. Fine OT
     
    A Varil piace questo elemento.
  4. Mesenzio

    Mesenzio Contemptor Deum Editore

    Messaggi:
    11.633
    Mi piace:
    2.894
    Però fa afa, è anche peggio.
     
    A Vitbull88 piace questo elemento.
  5. hyperionx

    hyperionx Designer of Mr Stud

    Messaggi:
    3.269
    Mi piace:
    1.311
    Aprire questo argomento è abbastanza controverso, anche perchè ci sono molti pareri.... personalmente non credo che le attività umane, intese nel vivere quotidiano, e non magari esperimenti nucleari e chissà quante altre atrocità, siano in grado di innsecare cambiamenti climatici. A parte forse rendere invivibile l`ambiente per noi stessi. Ma non ho una lettura e preparazione sufficiente per poterlo dare per certo. Ho visto i dati statistici dal quando è stato possibile prenderli, 1900-1920 ad oggi e non mi sembra che le attività umane abbiano qualche rilevanza. Però magari mi sbaglio e Steven Koonin porrà rimedio alla mia ignoranza in materia.
    amen.
     
    A f5f9 e Vitbull88 piace questo messaggio.
  6. max13

    max13 Livello 1

    Messaggi:
    126
    Mi piace:
    80
    molte SH ormai sono delle multinazionali, e nemmeno tanto piccole, e' normale che per fare soldi e non avere problemi di immagine seguano le mode-imposizioni del momento, ma non e' certo una cosa recente, in una intervista a Gianni Agnelli di almeno 40 anni fa' , poco prima di elezioni in Italia ( praticamente come ora ) , il giornalista chiese ad Agnelli da che parte politica stavano gli Agnelli e la FIAT, la risposta fu " stiamo dalla parte di chi comanda...." , una risposta chiarissima... :)
     
    A f5f9 e Varil piace questo messaggio.
  7. f5f9

    f5f9 si sta stirando Ex staff

    Messaggi:
    19.265
    Mi piace:
    7.659
    ma si possono fare anche tanti autogol!
    fateci caso: uno dei vg di maggior successo degli ultimi anni è God of War
    al di là dei numerosi e altissimi pregi intrinsechi del gioco, c'è il fatto che gronda testosterone da tutti i pixel e non ci ho trovato dentro neanche un accenno agli argomenti più di moda...
    invece guarda un po': Tel me why, dei celebratissimi e sopravvalutatissimi Dotnod, è stato il primo vg che ha per protagonista un personaggio transgender, doveva fare chissà che botto...e dopo un mese è finito gratis anche su Steam
    Sarà un caso che nel loro successivo vg (Twin mirror, carino) la tematica gender è completamente scomparsa? :emoji_thinking:
     
    A hyperionx, max13, f a b i o e 1 altro utente piace questo messaggio.
  8. hyperionx

    hyperionx Designer of Mr Stud

    Messaggi:
    3.269
    Mi piace:
    1.311
    Come se ciò fosse rilevante ai fini narrativi.....voglio dire, alla fine della fiera poco mi importa delle problematiche legate all`identità di genere in un vg, e nemmeno voglio personaggi incentrati su di essa. God of War non ha mica la parola cisgender stampata sul personaggio mitologico, lo si più anche pensare, ma la storia scorre e nessuno da peso alla cosa.
    Poi però nella vita reale, due ragazzi gay si baciano per s. valentino alla stazione e un pazzo li attacca prendendoli a pugni, per cui...
     
  9. Varil

    Varil Galactic Guy

    Messaggi:
    3.485
    Mi piace:
    3.091
    È per colpa di simili trogloditi che oggi abbiamo fenomeni estremi dal capo opposto come politicamente corretto e social justice warriors.
     
  10. Duodeno

    Duodeno Livello 1

    Messaggi:
    556
    Mi piace:
    290
    --- MODIFICA ---
    Io li vorrei, perché il videogioco non è un medium esclusivo di nessuno.
    Opinione personale
     
    Ultima modifica: 15 Agosto 2022
  11. Varil

    Varil Galactic Guy

    Messaggi:
    3.485
    Mi piace:
    3.091
    Credo che quello che voleva dire è che non vorrebbe dei personaggi messi dentro a caso puramente per rappresentare una determinata categoria. Che non contano genere, etnia, ecc. ma ciò che conta veramente è che siano personaggi ben scritti. Almeno questo è il mio pensiero.
     
    A hyperionx e f5f9 piace questo messaggio.
  12. f5f9

    f5f9 si sta stirando Ex staff

    Messaggi:
    19.265
    Mi piace:
    7.659
    e viceversa
    gli omofobi ottusi restano, per fortuna, una minoranza irrilevante, ai più gli orientamenti sessuali altrui non importano un'emerita mazza
    anzi: molti gay spesso si sono guadagnati la simpatia universale, già nell'italietta bigotta di molti anni fa (da Renato Zero in giù)
    ma certamente la moda della caccia al maschio bianco etero non aiuta a calmare le acque, così come certe esibizioni di pessimo gusto a scopi provocatori
    se un oste imbecille si rifiuta di servire un gay al tavolo io cosa c'entro? le colpe sono individuali, non spalmabili su tutta la popolazione
    e poi si sono formate nuove forme di razzismo che uccidono la democrazia: IO pretendo di essere libero di dare dell'imbecille a un imbecille, senza dovermi prima documentare sul suo orientamento sessuale e/o sulla sua etnia
    this, this e ancora this
     
    A hyperionx e Varil piace questo messaggio.
  13. Duodeno

    Duodeno Livello 1

    Messaggi:
    556
    Mi piace:
    290
    Io li vorrei, perché il videogioco non è un medium esclusivo di nessuno.
    Opinione personale
    Io invece si. Ma perché dato che non influisce sulla linea narrativa non c è nessun problema. O magari cambiare un po' le carte in tavola con alcuni personaggi, anche in modo storicamente accurato tra l altro. Per esempio Kratos, che è l esempio più eclatante. Non ci sarebbe nulla di errato storicamente nel fargli avere un rapporto gay nella prossima trilogia. Sarebbe una storia interessante da raccontare. Dato che le esclusive Sony sono basate sulle storie piuttosto che sul gameplay.
     
  14. f5f9

    f5f9 si sta stirando Ex staff

    Messaggi:
    19.265
    Mi piace:
    7.659
    no, sarebbe noiosa e conformista, perché rovesciare la personalità di un personaggio che funziona così bene così com'è?
     
  15. hyperionx

    hyperionx Designer of Mr Stud

    Messaggi:
    3.269
    Mi piace:
    1.311
    per cui ti sei risposto da solo. Tuttavia l`esclusività dei videogiochi si fà sempre più forte ormai da un ventennio, non mi meraviglierei se alla fine fosse adottato il discriminate ma pluralista sistema di subcategorie di genere giapponese.
    Così ognuno si gioca che cazzo vuole e siamo tutti felici e senza tirare badilate di letame in generale su qualsiasi prodotto che non soddisfi il gusto di qualcuno.

    Per non dilungarmi troppo, perchè bisognerebbe partire dalla radice del desiderio individuale, e quindi il rapporto dell`individuo e ciò che vuole. Ciò implica una eterna insoddisfazione personale perchè il sistema non riuscirà mai a soddisfare singolo per singolo, facendogli "Consumare" un prodotto specifico e adhoc ma piuttosto cerca di raggruppare (profilando prima) chi ha gusti o pensieri simili , in una sorta di gruppo. Per cui tutto verte alla separazione in gruppi, crew, seguaci cerchie, gilde, etc in modo da soddisfare esigenze per lotti.(:D) e dare prodotti al consumo mirati. ( Quindi e anche un controsenso questa idea Globalista, in un mondo che è sempre stato contraddittorio e multipolare. Ero un No-Global negli anni 90 e non è mai cambiata la mia idea, ho girato il mondo ugualmente apprezzando e rispettando le differenze altrui) La tecnologia degli ultimi 30 ha lavorato in questa direzione (Un Eula/Agree alla volta). Oggi non si limita più a suggerire ovviamente ed è pienamente strumentalizzata politicamente, perchè come ripeto da anni non esiste nulla senza fare politica, nemmeno Kratos.
    Quindi siccome bisogna aprire un thread apposito per parlare di questo, o spostarsi in uno esistente, stringendo credo che la risposta sia:

    il rispetto.

    Creare subcategorie di genere come fanno i jappi, dove il prodotto al consumo si rivolge esattamente ad pubblico specifico e suoi derivati.

    Immagina una categoria di giochi LGBTQ+, secondo te potrebbe essere accettata senza imbracciare l`arma della discriminazione e quat`altro?
    In equal modo una categoria Cisgender che si rivolge ai cisgender. Personalmente ci metterei la firma.
     
    Ultima modifica: 16 Agosto 2022
    A f5f9 piace questo elemento.
  16. f5f9

    f5f9 si sta stirando Ex staff

    Messaggi:
    19.265
    Mi piace:
    7.659
    Intanto sta per arrivare il prequel del Trono di spade....leggo che sarà di impronta femminista...(già ci rinuncio :emoji_expressionless:)
     
  17. Varil

    Varil Galactic Guy

    Messaggi:
    3.485
    Mi piace:
    3.091
    A parte quello, lo bigio a prescindere perchè Martin non è in grado di finire una cavolo di storia! Cosa me ne frega del prequel, se non hai ancora scritto il finale della serie principale? Mah. Tanto ci ho ormai rinunciato. Non usciranno mai i libri finali. Soldi sprecati per quelli acquistati xD
     
    A MOB2 piace questo elemento.
  18. max13

    max13 Livello 1

    Messaggi:
    126
    Mi piace:
    80
    nessuno mette in una pentola la gallina dalle uova d'oro... , anzi si cerca sempre di farla vivere il piu' possibile...:emoji_grinning:
     
  19. Varil

    Varil Galactic Guy

    Messaggi:
    3.485
    Mi piace:
    3.091
    Ho capito ma la gallina è morta ormai, poi non è più buona da mangiare.
    Cioè Martin morirà prima di finire la saga.
     
    A max13 piace questo elemento.
  20. MOB2

    MOB2 Profetessa Skaragg

    Messaggi:
    802
    Mi piace:
    1.027
    Da giocatore "casual" di GTA V non posso che condividere al 100% quanto scritto sopra da @Varil . A parte la storia, chi mi conosce sa che se un gioco mi stimola almeno un po' (ma non troppo, non fino all'estasi...), prima o poi arrivo al modding.

    Decisamente stufo di non poter fare altro che guidare veicoli vari (e quello, lo ammetto, è un piacere assurdo) e sparare ad ogni persona o cosa che si muove (e quello mi sa un po' di bimbominkia, ma tant'è, mi ricorda un passato alla Doom, Quake & C.), mi sono dato alla ricerca di tutto quello che può aggiungere qualcosa di bello e/o utile.

    Di macchine ce n'è una miriade, ma queste piacciono soprattutto ai miei figli, che amano guidare una Ferrari o una Lamborghini, e comunque si resta sempre nel campo dei veicoli.

    Di case, certo, ce ne sono un'infinità, peccato che non puoi sederti neppure su una sedia se non ti crei uno scenario con animazioni varie, e lì sì, puoi spaziare abbastanza. In particolare ho trovato grandioso Menyoo, che permette una modifica capillare di peds, veicoli, oggetti, e mi sono messo a creare scenari e storie, combinando personaggi vari.

    Roba quasi cinematografica (Map Editor, Map Builder, ecc.), ho anzi creato delle vere e proprie "storie di mala" con video che mai oserò pubblicare :p (Dico solo che certi party al Music Locker, al Banana's Mamas e a Cayo Perico non sono riusciti malissimo.)

    Ma. C'è un ma, ovviamente. Chi gioca GTA moddato sa che c'è un piccolissimo file che è essenziale perché le mod vengano caricate, ed è lo "ScriptHook" (non so se il paragone regge, ma mi sembra un po' come MWSE, OBSE, SKSE nei TES). Questo file, insieme all'editor OpenIV, mi sembra la chiave di volta di tutto il sistema di modding, al punto che se non è aggiornato, il gioco stesso crasha prima di arrivare al menu.

    Ora che succede? Semplicemente che circa ogni due, tre mesi (ma anche prima) Rockstar aggiorna l'intero gioco aggiungendo storie, missioni, minchiate alla parte online, ma rendendo ingiocabile anche la parte single player moddata, perché lo ScriptHook attuale non funziona più. E' vero che in genere dopo qualche giorno arriva anche l'aggiornamento di questo file, ma a parte il fatto che non sempre le mod continuano a funzionare, perché anch'esse talvolta dovrebbero essere aggiornate, lo sbattimento e la rottura di cabbasisi di dover ricontrollare tutto, col rischio di dover ripristinare anche la cartella delle Mods, sono a livello galattico.

    Immaginatevi se Bethesda ogni due o tre mesi continuasse ad aggiornare Skyrim al punto che SKSE non funzionasse più.

    Il motivo di questa frenesia maniacale di aggiornamenti? Sbaglio se dico: soldi, e soprattutto, soldi facili?

    Perché facili? Perché a mio parere è più facile aggiungere nuove minchiate alla parte on line di un gioco di successo, piuttosto che impegnarsi a crearne un altro magari con dei contenuti che, fregandosene del politically correct, nel rispetto del lore portino nuovo valore aggiunto (ma anche qui temo che si andrà nella direzione "più grafica", "più botti", meno storia, meno approndimento dei personaggi).

    Problemi analoghi li ho riscontrati anche con ARK e Minecraft, con una differenza sostanziale. In entrambi i giochi, se non vuoi seguire il trend degli aggiornamenti, puoi farlo. Puoi restare ad una versione precedente in cui tutte le mod che hai pazientemente installato continuino a funzionare.

    Con Rockstar, questo non funziona. Sei obbligato ad aggiornare. Puoi cercare di fregarla giocando offline per un po', ma alla fine perfino Steam ansima e ti supplica di aggiornare il Launcher di Rockstar, il che significa permettere a questi bast. di aggiornare l'intero gioco, solo perché c'è una nuova missione on line, con gadget, magliette, macchine furenti, ecc.

    Su Reddit il livello di odio che sta ottenendo Rockstar non l'ho mai riscontrato neppure nei momenti peggiori di Bethesda. Ormai le augurano decisamente di fallire e di scomparire dalla scena videoludica.
     
    Ultima modifica: 20 Agosto 2022
    A Varil piace questo elemento.